martedì 6 agosto 2013

ROMBO CON LE PATATE





Eccomi qui a postare una ricetta dopo tanto tanto tantissimo tempo, forse troppo, ma si sa la serenità, la tranquillità e la felicità sono il cibo dell'anima e della creatività.... e la cucina è assoluta creatività. Sono successe tantissime cose dall'ultimo post, situazioni che cambiano davvero la vita, decisioni da prendere rimandate da troppo tempo, nuove sensazioni da elaborare, da accettare, con tanta paura che si possa spezzare quel sottile equilibrio che ancora è rimasto. Ma la vita si sà e' anche questo.... bisogna a volte rischiare tutto per realizzare un sogno, bisogna spezzare legami che ti legano inutilmente a qualcosa che non esiste più, bisogna aprire finalmente gli occhi su persone che credevi amiche e che invece non si sono rivelate tali, in sostanza devi vivere la vita in pieno e raccogliere ogni giorno quello che ti regala, perchè ogni giorno ti regala qualcosa, devi solo aprire bene gli occhi e guardare davvero e io sto cominciando a fare questo. Non voglio perdere nemmeno un minuto a pensare a quello che è successo prima o che succederà dopo, ma alle sensazioni che ogni giorno mi riempiono la vita.
Ma basta con le chiacchere.... ecco il mio rombetto con le patate cucinato in pochissimi minuti per una cena sana e leggera.


Ingredienti:
Un rombo
2 patate a pasta gialla
sale, pepe e olio evo
rosmarino e aglio

Preparazione:
Pulite bene il rombo o fatevelo pulire dal vostro pescivendolo di fiducia. Infilate nella testa uno spicchio di aglio e alcuni aghi di rosmarino. Posizionatelo su una teglia da forno e ricopritelo con le patate tagliate a rondelle sottili.
Cospargete il tutto con una buona presa di sale, pepe e olio. Infornate a 180° per 15 minuti circa, fino a che le patate saranno ben dorate.







A presto!!!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

ben tornata carissima ,lo so la vita a volte ci fa sorprese che ci riesce difficile capire ,ma passato il primo momento di disagio ci guardiamo attorno ubriache ,poi piano ci mettiamo in carreggiata ,,hai spezzato un filo che ti soffocava ,adesso cammini da sola spero tu sappia intraprendere la strada giusta bacioni,,,

michela ha detto...

scusa non ho messo il nome michela

Conservazione cordone ombelicale ha detto...

Grande blog, verrò di nuovo qui!
La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

Donatella Clementi ha detto...

è tanto che manco dal tuo blog... Auguri per anno ricco di sole buone notizie... BUON 2014 :* <3

António Jesus Batalha ha detto...


Estive a ver e ler algumas coisas, não li muito, porque espero voltar mais algumas vezes, mas deu para ver a sua dedicação e sempre a prendemos ao ler blogs como o seu.
Com receitas deliciosas que algumas espero experimentar.
Se me der a honra de visitar e ler algumas coisas no Peregrino e servo ficarei radiante, e se desejar deixe o seu parecer.
Abraço fraterno.
António.
http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...